Effettuare una pulizia post incendio è indispensabile per rimuovere i residui di ruggine che possono arrecare seri danni all’uomo, all’ambiente e agli animali domestici. Le tracce di sporco post incendio possono infatti emanare cattivi odori rendendo gli ambienti impraticabili. Scopriamo come funziona e come richiedere una bonifica Post Incendio.

Quando Richiedere Bonifiche Post Incendio?

Bonifica Post IncendioUn incendio è un fenomeno estremamente pericoloso che può danneggiare gravemente qualsiasi essere vivente. Il fuoco infatti è un vero e proprio pericolo in quanto emana gas tossici composti da una serie di particelle cancerogene. Queste polveri sottili sono particolarmente invadenti e possono raggiungere anche gli angoli più difficili.

I gas che vengono prodotti da un incendio possono colpire qualsiasi cosa, entrando in contatto con diverse superfici tra cui infissi, arredamenti, pareti, strutture, oggetti, abiti ed alimenti, tanto che spesso è necessario ricorrere a sgomberi di parte dei mobili o addirittura dei locali interi. L’elevata temperatura provocata dall’incendio spinge i fumi verso le zone più fredde e più alte di una struttura. Intervenire immediatamente è quindi essenziale per evitare seri danni alla salute e alle strutture.

Come Funziona Una Bonifica Post Incendio?

Per eseguire una corretta pulizia post incendio è importante rivolgersi alle aziende specializzate, le uniche in grado di intervenire idoneamente in queste circostanze mediante l’uso di strumentazioni e tecnologie apposite.
Uno dei metodi più efficaci per effettuare la pulizia delle superfici delicate come ceramica, legno, pietra o arredamenti di vario tipo viene definita Ice Blasting. Si tratta di una tecnica estremamente pratica, veloce ed ecologica che colpisce le superfici interessate attraverso un getto di anidride carbonica a -79° C. In questo modo si ottiene uno shock termico, dunque la sporcizia si distacca dalla superficie agevolandone la rimozione.

Vedi Anche:  Imbracatura di sicurezza: come funziona e quando è indispensabile

Pulizia Post Incendio: la tecnica della deodorizzazione

Pulizia Post IncendioLa procedura di deodorizzazione è estremamente utile dopo una pulizia post incendio per eliminare i cattivi odori attraverso l’azione degli enzimi contenuti all’interno di apposite formule enzimatiche. Questi trattamenti consentono di ottenere una corretta sanificazione delle aree danneggiate dalle fiamme.
Si tratta di una tecnica ecologica ed efficiente, che viene eseguita dai tecnici qualificati in breve tempo al fine di rendere l’aria pulita e sanificata.

Bonifiche Post Incendio: ozonizzazione e decontaminazione delle aree

La tecnica dell’ozonizzazione permette di pulire l’aria contaminata dove si è verificato un incendio. Questo trattamento sfrutta l’ossigeno per favorire la produzione di ozono il quale, mediante l’ossidazione, va ad eliminare le particelle tossiche rilasciate dalle fiamme.
La sanificazione con ozono è dunque una fase importante della bonifica post incendio in quanto permette di ripristinare definitivamente varie superfici tra cui muri, soffitti, pavimenti, arredamenti e vestiti senza dover ricorrere alle formule chimiche e tossiche per la salute.
Infine, al termine delle operazioni di bonifica post incendio si esegue anche la decontaminazione con l’uso di spugne chimiche e lavaggi specifici.