Come funziona l’estintore a polvere, quant’è la sua durata e il prezzo di acquisto e manutenzione? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande sugli estintori a polvere.

Come agisce l’estintore a polvere?

Gli estintori a polvere spengono il fuoco per soffocamento: le polveri si decompongono nelle alte temperature dell’incendio, danno vita a reazioni chimiche che portano alla produzione di anidride carbonica e vapore acqueo, infine, i prodotti della reazione separano combustibile da comburente.

Estintore a polvere composizione

Estintori a polvere: ecco tutti i tipi di polveri sul mercato

estintori polvere
estintori polvere

Polveri Monovalenti : costituite prevalentemente da bicarbonato di sodio e di potassio e da solfato di potassio. Sono idonee per incendi di classe B-C e di apparecchiature elettriche in tensione.

Polveri Polivalenti : costituite generalmente da solfato d’ammonio e di potassio e da fosfato di ammonio. Sono idonee per incendi di tipo A-B-C e da apparecchiature elettriche in tensione. Sono quelle più usate.

Inerti : costituite da prodotti inerti quale grafite, cloruri alcalini, e sono idonee per incendi di tipo D.

Durata estintori a polvere

L’estintore a polvere ha una durata di 36 mesi, trascorso questo periodo l’estintore si deve sostituire o revisionare. Al costo estintore a polvere si deve calcolare anche quello dello smaltimento delle polveri. La gestione della polvere estinguente per chi possiede estintori di questo tipo è uno dei problemi maggiori.

Legato al possesso di questo tipo di estintore c’è infatti anche il corretto utilizzo e il corretto smaltimento. In questi anni, specialmente con la crisi, abbiamo visto un aumento dei sinistri legati all’errata gestione delle polveri estinguenti: sostituzione e smaltimento non fatti, discariche abusive di estintori. Leggi l’approfondimento sul corretto smaltimento estintori.

Vedi Anche:  Estintori per casa

Le tariffe troppo basse applicate sono una causa di questo, e purtroppo avviene a discapito dell’ambiente e della sicurezza delle persone.

Ecco i pro e contro dell’estintore polvere:

Pro estintore a polvere

  • molto efficace per spegnere incendi
  • economica
  • polivalente ( la possiamo usare in moltissime situazioni )

Contro estintore a polvere

  • sporca l’intero ambiente dove si usa
  • scarsa visibilità durante l’utilizzo

La polvere è un composto secco, finemente suddiviso, formato da sali minerali o organici ed altre sostanze sintetiche o naturali. La polvere estinguente è molto diffusa perché è molto efficace ed ha un costo contenuto. La sua azione estinguente è prodotta dalla decomposizione della stessa per effetto delle alte temperature raggiunte sull’incendio. Dà luogo così ad effetti chimici sulla fiamma con azione anti-catalitica ad opera dei radicali attivi.

I prodotti della decomposizione delle polveri, quindi, separano il comburente dal combustibile, creando un’azione di raffreddamento sul combustibile, inibendo il processo di combustione.

La polvere estinguente è leggermente irritante sia per le vie respiratorie che per la pelle. Anche se nella scheda di sicurezza non è evidenziata una pericolosità particolare, è sempre bene areare il locale dopo l’utilizzo. Dopo aver fatto depositare la polvere basta raccoglierla con un aspiratore. Durante questa operazione è sempre bene dotarsi di tuta, guanti, mascherina anti-polvere per proteggersi.

Estintori a polvere prezzi

prezzi dell’estintore a polvere variano a seconda della dimensione del prodotto scelto.

Costo estintore a polvere 6 kg

Per esempio l’estintore polvere da 6 Kg può essere utilizzato comodamente per proteggere negozi, uffici, cantieri, veicoli e in generale tutte quelle aziende sottoposte a rischio di incendi. Versatile e sicuro, è perfetto per ambienti a medio e alto rischio di incendio e permette di spegnere incendi misti che riguardano anche liquidi, gas infiammabili e componenti elettriche. Questo prodotto può essere acquistato nei negozi specializzati o online e il costo si aggira intorno ai 20/30 euro.

Vedi Anche:  Registri Antincendio

Per chi invece decide di comprare gli estintori a polvere da 9 kg, indicati per spazi più ampi e dove il rischio di incendi è ancora più presente, per questo estintore a polvere il prezzo è intorno agli 80/90 euro.

Ad ogni buon fine prima di utilizzare l’estintore verificare: 

  • che l’estinguente contenuto sia compatibile e adatto alla classe d’incendio da attaccare;
  • l’effettiva pressione di carica attraverso il manometro “se presente”;
  • controllare la mancanza di eventuali manomissioni su tubo, lancia, sigillo di sicurezza;
  • scuotere per un paio di volte l’estintore per eliminare se presenti eventuali principi di costipamento della polvere.

Per un preventivo personalizzato per il costo della revisione estintori a polvere nella vostra azienda, vi invitiamo a lasciarci un messaggio gratuito e senza impegno.