Addetto antincendio rischio medio
prova pratica rischio medio

Quando invece parliamo di aggiornamento antincendio Rischio medio ci rivolgiamo agli addetti antincendio delle aziende dove per categoria il Rischio d’incendio è di portata media.

Questo corso ha come finalità quella di mantenere aggiornati gli addetti alla squadra antincendio aziendale attraverso una formazione che li aiuti a gestire le emergenze per affrontare qualsiasi tipo di situazione causata dall’ innesco di un incendio. Il corso di aggiornamento antincendio rischio medio si rivolge anche ai Datori di lavoro, oltre che ai lavoratori designati dallo stesso
che vogliono rimanere aggiornati sulle competenze acquisite durante la frequentazione del primo corso, il corso base per addetti antincendio in attività a Rischio Medio.

Programma corso antincendio rischio medio

Secondo la circolare del Ministero la durata del Corso di aggiornamento Rischio medio non può essere inferiore alle 5 ore aula, fruibili esclusivamente in presenza, con cadenza triennale e con prova finale.

Il percorso di aggiornamento deve essere fortemente caratterizzato attraverso una metodologia interattiva ed applicata su casi e realtà quotidiane ormai già sperimentate nel corso dei tre anni passati dal conseguimento del corso principale.

Durante la prima ora si studiano o meglio si ripassano aggiornandoli i seguenti argomenti:

  • I prodotti della combustione;
  • I principi della combustione;
  • Gli effetti dell’incendio sull’uomo;
  • I vari tipi di sostanze estinguenti relazionate ad ogni tipo d’incendio e novità sul mercato e nella ricerca scientifica;
  • Limitazioni nell’esercizio delle proprie funzioni;
  • Misure di comportamento.

Ulteriori due ore saranno dedicate a questi argomenti che trattano più in generale sui tipi di protezione e sulle misure comportamentali:

  • Nuovi materiali protettivi e principali misure di protezione;
  • Contatti e collaborazione con i Vigili del Fuoco;
  • Come evacuare un locale in caso di incendio;
Vedi Anche:  Estintori per casa

Passando infine alle ultime due ore del corso che consistono in esercitazioni
pratiche:

  • Esercitazioni sugli estintori portatili, simulazioni, modalità di uso dei naspi e degli idranti;
  • Presa visione del registro aziendale della sicurezza antincendio, piani di evacuazione.

Aggiornamento antincendio rischio medio: info utili

Questi ovviamente sono i contenuti minimi dell’aggiornamento corso antincendio rischio medio per addetti prevenzione, lotta e gestione delle emergenze in caso d’incendio. Essendo questi aggiornamenti in stretta relazione con il tipo di attività delle aziende e quindi con il rischio d’incendio delle stesse è molto importante l’approfondimento in più che gli si dà durante il corso e quindi di grande valore il fatto di poter seguire questo corso, in presenza, nella propria azienda dove si lavora di modo da formare un team coeso che, in caso di specifiche emergenze saprà immediatamente come comportarsi.

Bisogna inoltre sapere che si può effettuare il corso di aggiornamento solamente dopo che si possiede già un attestato di “Addetto Antincendio di Rischio Medio”. Ovviamente il lavoratore così designato dal Datore di Lavoro continua con il suo compito di mettere in pratica tutte le attività preventive contro gli incendi, dirigere le evacuazioni in caso di pericolo, salvare gli altri lavoratori , coordinandosi con i responsabili del primo soccorso.

Aggiornamento antincendio ogni quanto

Il corso aggiornamento antincendio rischio medio deve essere ripetuto ogni 3 anni. Esistono pesanti sanzioni per chi non adempie agli obblighi di formazione e addestramento:

  • Arresto del datore di lavoro da quattro a otto mesi , ammenda da 2000 a 4000 euro.

Giorno dopo giorno notiamo l’importanza che questi addestramenti nel settore sicurezza e antincendio hanno nel mondo del Lavoro che va avanti. Riempite il form del sito per ulteriori informazioni e costi del corso di aggiornamento antincendio a Rischio Medio.

Vedi Anche:  Registri Antincendio